Allarmi Siam Razzisti: l’esperienza di Alessandro a Radio Galileo

Allarmi Siam Razzisti: l’esperienza di Alessandro a Radio Galileo

Il giorno 23 gennaio 2015 è andata in onda la seconda puntata del programma radiofonico Allarme siam razzisti e durante questa puntata ho fatto il mio esordio in radio.

All’inizio se devo dirla tutta ero molto emozionato all’idea di poter parlare in radio e se vi devo raccontare sinceramente l’emozione che ho provato ne avrei un maré da raccontare perché sinceramente sono state molte.

Appena sono entrato in radio e mi apprestavo ad arrivare alla sala di trasmissione ho sentito una grande emozione in me e mi ripetevo mentalmente che non dovevo aver paura visto che l’emozione era tanta ma anche un po’ d’ansia visto che era la prima volta che entravo in una radio professionistica e di grande caratura come radio Galileo .

10947320_10204841620632858_3375457518709299514_n

Alle 17.30 appena iniziata la trasmissione , io mi sono sentito il cuore in gola e le gambe mi tremavano e per scaricare l’ emozione mi misi a battere le mani sul braccio e quando il professor Ricci ha dato il via mi sono sentito più a mio agio e quando mi hanno intervistato ho iniziato a sciogliermi e parlando a braccio iniziai a parlare della scuola che frequento e del progetto il motivo per cui ho iniziato a frequentarlo.

Quest’esperienza è stata molto costruttiva per me e molto interessante e sono contento di averla fatta e spero di rifarla.

Alessandro Costantini

Lascia un commento

Letta l'informativa presto il consenso al trattamento dei dati e al loro salvataggio nel database del sito, consapevole del fatto che senza tale consenso non posso inviare e pubblicare il mio commento.

Per poter lasciare un commento devi abilitare l’utilizzo dei cookie: Abilita cookies

Progetto

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Leggi la nostra privacy

Per vedere correttamente il contenuto %SERVICE_NAME% devi abilitare l’utilizzo dei cookie: clicca qui per aprire le preferenze.