1988-1989

Attività 1988-1989

LABORATORI:

Drammaturgia e Regia
Scenografia e Costumi
Recitazione
Informazione e Pubbliche Relazioni
Grafica
Fotografia
Video
Musica
Coordinatori: 12
Totale Partecipanti: ca 132

SPETTACOLI PRODOTTI:

“Candido, ovvero l’ottimismo”
Prodotto dai laboratori con 6 attori professionisti
Debutto: Teatro Verdi 9 marzo 1989
Repliche: 3
Spettatori: 2.700

SPETTACOLI OSPITATI
La lanterna magica”
di Laura Minici Zotti

CONFERENZE:
in collaborazione con l’Ambasciata di Francia e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (con traduzione simultanea) sull’Illuminismo, organizzate presso il Centro Nuova Alleanza di Cesi (TR):
Nr. conferenze: 9
Presenze: 1.200

CICLO DI FILM:
Sul tema del viaggio in collaborazione con Typocinet

MOSTRE:
Mostra fotografica permanente sui lavori del Progetto

Mostra fotografica sull’allestimento del “Candido” a cura di Claudio Gretter al festival dell’Unità.
visitatori: 2.000

TRASMISSIONI RADIO
40 trasmissioni su Rado Antenna Musica e Radio Galileo

PUBBLICAZIONI:
Testo dello spettacolo e documentazione sul lavoro svolto.

RAPPORTO CON LE SCUOLE:
5 adesioni ufficiali
Interazione con i programmi curricolari del mattino:
Adozioni del “Candide” in 36 classi per Filosofia e in lingua originale per Letteratura Francese

PATROCINI E COLLABORAZIONI:
Comune di Terni:
Assessorato alla Cultura
Assessorato al Progetto Giovani
Regione dell’Umbria
Provveditorato agli Studi
Distretto Scolastico
Ambasciata di Francia
Centro Culturale Francese
Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
Società Filosofica Italiana
Arci-Nova
Fondazione Malizia
Typocinet

Progetto Candido

Un’avventura dell’intelligenza fra teatro, cinema e… filosofia.

I festeggiamenti del Bicentenario della Rivoluzione Francese portano una riflessione collegata ad un percorso sull’ideale di tolleranza e libertà che da Socrate, passando per Candido, si interroga sull’evoluzione e attuazione di tale concetto.

Alla messa in scena dello spettacolo si è aggiunto come indispensabile supporto culturale un ciclo di conferenze dedicate ad approfondire Illuminismo e Rivoluzione Francese, tenute presso il Centro di Educazione Scientifica “La Nuova Alleanza” di Cesi. Le conferenze, organizzate in collaborazione con L’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, l’Ambasciata di Francia e la Società Filosofica Italiana, hanno portato a Terni alcuni dei più noti studiosi sul ‘700, francesi ed italiani.

In collaborazione con l’Associazione Typocinet anche il cinema si è occupato di tracciare un percorso parallelo introdotto da un’apparizione preziosa e rara delle Lanterne Magiche di Laura Minici Zotti.

Con PROGETTO CANDIDO si delinea chiaramente la metodologia che caratterizza l’iniziativa del “Progetto…”, attraverso l’uso dei diversi linguaggi artistici e di comunicazione per approfondire e sperimentare un tema complesso e nodale.

Grande importanza assume in questa ottica anche la mostra fotografica prodotta sullo spettacolo e la sua preparazione, che oltre a documentare l’evento mette a fuoco il rapporto tra fotografia e teatro.

Il conferimento dal Governo Francese del Marchio ufficiale dei festeggiamenti del Bicentenario della Rivoluzione Francese, concesso solo a pochissime manifestazioni in Italia e l’inserimento del PROGETTO CANDIDO tra le manifestazioni ufficiali è stato l’apprezzamento che ha confermato maggiormente la validità dell’iniziativa.

Per vedere correttamente il contenuto Vimeo framework devi abilitare l’utilizzo dei cookie: clicca qui per aprire le preferenze.
Progetto

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Leggi la nostra privacy

Per vedere correttamente il contenuto %SERVICE_NAME% devi abilitare l’utilizzo dei cookie: clicca qui per aprire le preferenze.