centroduIl Centro per i Diritti Umani nasce nel 1995 come centro di studio, di ricerca e di consulenza sui temi dei diritti umani quale evoluzione delle attività del Progetto con l’esigenza di intensificare la diffusione di una cultura dei diritti, rendere più accessibile alla collettività l’archivio di materiale documentario riguardante i Diritti Umani (libri, video, film, CD-ROM ecc.) e approfondire e sperimentare metodi e strumenti di comunicazione della tematica sia in campo didattico-divulgativo che in campo artistico.

Il Centro organizza mostre, incontri, seminari, e collabora con Enti ed Associazioni per la diffusione di una cultura dei Diritti.

Su richiesta, il Centro fornisce consulenze per insegnanti e studenti sui temi dei diritti umani.

Mette a disposizione di tutti l'archivio di documenti e materiali multimediali.

In campo teatrale il Centro agisce come luogo di sperimentazione drammaturgica per un teatro civile.

 

politica Un teatro per i diritti      In campo teatrale il Centro agisce come luogo di sperimentazione drammaturgica per un teatro civile attraverso la ricerca, la produzione di spettacoli in occasione delle Giornata della Memoria, le mise en space e i reading di testi contemporanei inerenti alle tematiche dei diritti umani. Negli anni è diventata una realtà caratterizzante che nella sua evoluzione potrà essere luogo di incontro e scambio della nuova drammaturgia di teatro civile. In campo teatrale il Centro agisce come luogo di sperimentazione drammaturgica per un teatro civile attraverso la ricerca, la produzione di spettacoli in occasione delle Giornata della Memoria, le mise en space e i reading di testi contemporanei inerenti alle tematiche dei diritti umani. Negli anni è diventata una realtà caratterizzante che nella sua evoluzione potrà essere luogo di incontro e scambio della nuova drammaturgia di teatro civile.

Le produzioni del Centro Culturale per i Diritti umani vedono la collaborazione di attori professionisti con qualche inserimento di allievi scelti dai laboratori di Progetto Mandela

1995 Pitchipoi – Storie dal ghetto di Varsavia

1996 Antigone e le altre

1997 Semplicemente desaparecido

1998 La neve è caduta, ma non devi essere triste, dopo la neve tornerà il calore del sole

2000 E vissero felici e contenti

2004 Terra Santa

2005 Wiro Ki Moo - Le bambine tra i soldati

2006 Porrajmos

2007 Voci da Terezin

2008 C'era una volta Auschwitz / Dei diritti e delle pene

2009 Rose sbocciate dal fango

2010 Ed ecco a voi, Theresienstadt

2012 La gita

2013 La scelta

2014 La Lista di Irena

2015 Coraggio e a presto

Leggi tutto...

Terra Santa039Il Centro per i Diritti Umani,con l'intento di trasformare  le Giornate della Memoria  da semplice celebrazione in occasione di informazione e formazione propone ogni anno, sia per il 27 gennaio che per altre giornate nazionali ed internazionali di memoria, spettacoli teatrali, proiezioni nelle scuole di documentari, conferenze, consulenze, trasmissioni radiofoniche e incontri con materiali fornito dal Centro.

 

Leggi tutto...

02112011377
Fondamentale attività del Centro e importante esperienza per approfondire la conoscenza dei diritti umani è il corso Lungo Cammino Verso la Libertà. Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni, che si tiene tutti gli anni ed è aperto a studenti, insegnanti e cittadini interessati.Ma perchè educare ai diritti umani? Perché educare significa proporre dei valori e i diritti umani sono i valori fondamentali di ogni convivenza democratica e unica garanzia di pace. Solo se essi vengono conosciuti si può sperare che vengano rispettati . Non è certo un caso che l’educazione ai diritti umani è raccomandata dall’Art.26 della Dichiarazione universale:   “L’educazione deve essere rivolta al pieno sviluppo della personalità umana ed al rafforzamento del rispetto dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali “. In questa ottica il corso “ Lungo cammino verso la libertà” affronta in 24 incontri la nascita e lo sviluppo dei Diritti Umani nel mondo occidentale a partire dalla civiltà greca fino ad oggi. Vengono esaminati tutti i documenti fondamentali quali carte, dichiarazioni, patti internazionali e ricostruiti con l’aiuto di filmati storici e di fiction le principali violazioni dei Diritti Umani nella storia.

Gli incontri

Il corso affronta in 24 incontri la nascita e lo sviluppo dei Diritti Umani nel mondo occidentale a partire dalla civiltà greca fino ad oggi. Vengono esaminati tutti i documenti fondamentali quali carte, dichiarazioni, patti internazionali e ricostruiti con l’aiuto di filmati storici e di fiction le principali violazioni dei Diritti Umani nella storia. 

Per scaricare le slide dei singoli argomenti vai all'area download

 

Che cosa sono e quali sono i diritti umani Il diabttito teorico sulla loro universalità

I diritti umani nella storia, parte I: Dall'antichità al 1600, da Socrate al Bill of Rights (1689).

I diritti umani nella storia, parte II: Dal 1700 al 1800, dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e del cittadino (1789) al Programma di Erfurt e alla Rerum Novarum (1891).

I diritti umani nella storia, parte III: Il '900, dai 14 punti di Wilson (1918) alla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo (1948).

I diritti umani nella storia parte IV: Il Patto sui diritti civili e politici e il Patto sui diritti economici, sociali e culturali (1966), la Convenzione europea (1950), la Carta africana (1981), la Dichiarazione del Cairo dei diritti dell'uomo nell'Islam (1990) e la Carta araba dei diritti dell'uomo (1994).

I diritti della donna parte I: Le donne e la politica, le donne e il lavoro, la caccia alle streghe.

I diritti della donna parte II: La donna e l'istruzione, la donna nell'Islam .

I diritti della donna parte III: La donna e la mutilazione genitale, la Convenzione sui diritti della donna (1979).

I diritti del fanciullo parte I: la Convenzione sui diritti del fanciullo (1989).

I diritti del fanciullo parte II: Sfruttamento, negazione e violazione dei diritti dell'infanzia.

Diritti umani e bioetica: Bioetica cattolica - bioetica laica

Il razzismo, le teorie e la storia, parte I: dal razzismo culturale a quello biologico, i razzismi.

Il razzismo, le teorie e la storia, parte II: dal razzismo biologico al razzismo differenzialista, la Convenzione internazionale sulla discriminazione razziale del 1965 .

Il razzismo e la pratica politica parte I: il razzismo antinero negli USA.

Il razzismo e la pratica politica parte II: il razzismo antinero e l'apartheid in Sud Africa.

Il razzismo e la pratica politica parte III: l'antisemitismo nazista, gli antecedenti storici, sterilizzazione, eugenetica, eutanasia.

L'antisemitismo nazista: la persecuzione e i ghetti.

I genocidi parte I: La definizione giuridica di genocidio: la Convenzione sul genocidio (1948), il genocidio degli Armeni, il genocidio di Stalin, il genocidio dei cambogiani.

I genocidi parte II: Il genocidio cinese in Tibet, il genocidio in Cina durante la rivoluzione culturale, le Foibe, la pulizia etnica in Jugoslavia, il genocidio in Libia, il massacro di Katyn.

I genocidi parte III: I desaparecidos in Argentina, lo sterminio dei nativi americani, il genocidio del Ruanda, il bombardamento di Tokio, lo stupro di Nanchino, Hiroshima.

I genocidi parte IV: Il genocidio degli ebrei parte I : le tecniche di distruzione, dalle eliminazioni caotiche ai campi di sterminio

I genocidi parte V: La resistenza ebraica: il ghetto di Varsavia, la soluzione finale.

La tortura ieri e oggi

La schiavitù ieri e oggi

La pena di morte ieri e oggi

Leggi tutto...

Il Centro di documentazione dispone di libri, dispense, e supporti multimediali che possono essere consultati da tutti durante gli orari di apertura dei laboratori e/o orari da concordare.

A richiesta, il Centro fornisce consulenze per insegnanti e studenti sui temi dei diritti umani.  

 

 

 

Leggi tutto...
corso
L'associazione organizza seminari, corsi, conferenze, lezioni, somministrazione di questionari e fornisce consulenze con i propri esperti e collaboratori.

 

Corsi

Lungo cammino verso la libertà” Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni.

Corsi di Drammaturgia, regia e scenografia per insegnanti

Corsi di dizione e speakeraggio

Lezioni e incontri nelle scuole

Il Centro mette a disposizione esperti per incontri con le classi delle scuole di ogni ordine e grado per lezioni, incontri o seminari sui temi dei diritti.

Conferenze 

Le tematiche affrontate vengono supportate da conferenze le cui trascrizioni e/o registrazioni sono consultabili

Consulenze

Il Centro mette a disposizione le proprie competenze e il proprio materiale d’archivio per quanti desiderino conoscere e approfondire le sue tematiche e per tesine e tesi di laurea 

Tesi di laurea realizzate con il contributo del Centro

L’antisemitismo in Umbria Facoltà di Scienze politiche Univ. Camerino 199-2000 

La comunicazione sociale per l’antirazzismo e i diritti umani: il caso di Progetto Mandela

Tesi di laurea di Serena Ponteggia, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di laurea in Scienze della Comunicazione, Univ. Perugia 28 giugno 2004

A teatro con Mandela Tesi di laurea di Giada Cavallieri, Facoltà di Lettere e Filosofia, Univ. Perugia 2003-2004

Questionari 

Questo strumento viene usato ( sia a campione, quindi scientificamente validi), e senza campione, quindi con valore solo indicativo, per conoscere l'opinione dei giovani sui temi del razzismo, dell'immigrazione e dei diritti e costituisce un utile strumento di verifica dell'attualità delle problematiche che il Progetto affronta.Sono stati somministrati i seguenti questionari:

Questionario sull’immigrazione a campione per verificare l’atteggiamento nei confronti degli immigrati 1991

Questionario sul concetto di patria a campioneper verificare l’idea di patria dei giovani 1993   

Questionario sulla pena di morte per verificare il pregiudizio persistente a favore della pena di morte 2000 

Questionario sul Corso sui Diritti Umani per verificare l’efficacia del corso stesso

Leggi tutto...

IMG 3689
Art. 1 Diritti umani, un ambiente ecologicamente sano, sviluppo sostenibile e pace sono interdipendenti ed indivisibili. Art.2. Tutte le persone hanno diritto ad un ambiente sicuro, salubre ed ecologicamente sano. (Progetto della dichiarazione per i Diritti umani e l'ambiente 1994) 

IL DIRITTO DELL'AMBIENTE L'urgenza della problematica ambientale ha spinto il Centro culturale per i diritti umani ad attivare un'azione di sensibilizzazione dal basso di buone pratiche di sostenibilità, usando come strumento il libro “Ho inventato l'acqua calda” di Tommaso Onofri,. Il progetto di diffusione è stato eletto Partner Ufficiale della campagna SEE ( Sustainable Energy Europe) 2010 della Commissione Europea (riconoscimento prestigioso per un idea originale e “semplice”).

acqua calda
Insieme alla distribuzione di copie del libro tra i ragazzi delle scuole medie superiori vengono organizzati incontri con l'autore nelle scuole per sensibilizzare i giovani sulla necessità di quella rivoluzione culturale che dovrà portare alla sostenibilità di tutte le attività umane.
 

 

71117 100325653342245 3731125 n
Con la manifestazione “Sostengo il Sostenibile”, in occasione della Settimana Europea della Sostenibilità 2010 il Centro ha formulato uno dei suoi obiettivi centrali e dando vita ad un azione, anche qui principalmente rivolta ai giovani, che dovranno essere i protagonisti di questo necessario cambiamento epocale.
150 studenti universitari e delle scuole superiori hanno partecipato a una 3 iorni di convegni e workshop di design, architettura e comunicazione, confrontandosi con la necessità di una nuova cultura della progettazione che deve includere la sostenibilità in tutti i suoi aspetti. L'intervento di esperti del settore, la presenza del responsabile del Ministero dell'ambiente per la Campagna SEE Italia, una Web-TV e un sito internet hanno fatto di questa prima uscita di Sostengo il Sostenibile un ottimo punto di partenza per una serie di future attività legate alla diffusione di buone pratiche di sostenibilità che è entrata a far parte degli obiettivi urgenti del Centro.

Leggi tutto...

“Ti racconto i Diritti” è un progetto multimediale per Tv e Web a puntate basato sul Corso sui diritti umani tenuto dal Prof. Marcello Ricci per il Centro, a cui da 12 anni partecipano centinaia di studenti della Provincia di Terni. Il numero 0 del progetto è stato realizzato in un laboratorio finanziato dalla Provincia di Terni nell'ambito di Cre@tivamente. Il tema scelto tra i tanti che vengono affrontati nel corso, è quello della pena di morte.

Il materiale elaborato è stato ripreso e integrato con documenti provenienti dalla letteratura e dalla cronaca; il tutto è stato organizzato in maniera da creare un ipertesto multimediale arricchito da speakeraggi audio recitati dai partecipanti e da documenti legislativi e fonti online sul tema.

Il lavoro si è sviluppato nel corso di una serie di incontri che hanno visto i partecipanti confrontarsi con un'ampia gamma di competenze, quali la raccolta e analisi del materiale e la sua successiva strutturazione in ipertesto. In seguito il laboratorio si è incentrato su aspetti più tecnici relativi alla registrazione digitale (per l'inserimento dei contributi recitati), nonché sulla vera e propria programmazione web e messa online sul sito. Il risultato finale vuole essere uno strumento multimediale scalabile il più possibile stimolante e accattivante per lo studente, l'insegnante o il ricercatore interessato all'argomento. L'esperienza ha rappresentato un primo fattivo passo verso l'approfondimento di ulteriori argomenti e la realizzazione di un archivio online dinamico sul dibattito sempre attuale ed in continua evoluzione dei Diritti Umani nel mondo.

 

Leggi tutto...
Diritti dell'uomo, democrazia e pace sono tre momenti necessari dello stesso movimento storico: senza diritti dell'uomo riconosciuti e protetti non c'è democrazia, senza democrazia non ci sono le condizioni minime per la soluzione pacifica dei conflitti”.

Norberto Bobbio

centro small