diritti in scenaDal pregiudizio al razzismo 

Dopo 20 anni dalla sua prima indagine sulla problematica dell'immigrazione e la diffidenza verso l'altro, il Progetto Mandela torna sulla tematica del razzismo.

In una società che tenta di negare il suo essere già multietnica e che percepisce il fenomeno delle migrazioni come pericoloso e destabilizzante, ci sembra nuovamente urgente affrontare il problema del pregiudizio, che crea paura e fomenta razzismo.

L'Europa è chiamata a una grande sfida: realizzare il rispetto dei Diritti Umani al suo interno e, guadagnandosi un ruolo di forza e rilevanza nelle azioni di politica internazionale, a livello mondiale.

Il ruolo dei giovani in tutti questo è fondamentale. Loro sono chiamati a scegliere il volto dell'Europa e guidare i cambiamenti.

La conoscenza dell'altro è il primo passo verso il superamento di paure irrazionali e pregiudizi e verso l'impegno per una società rispettosa dei diritti di tutti.

Progetto Mandela ha attivato, a partire da novembre 2009 fino a maggio 2010, laboratori di drammaturgia, recitazione, scenografia e comunicazione,

Ad aprile 2010 è stato presentato lo spettacolo teatrale conclusivo “Per il resto del viaggio”, interamente prodotto nei laboratori, al teatro Verdi

Il laboratorio di comunicazione ha inoltre curato la trasmissione radio settimanale “Allarmi siam razzisti” a Radio Galileo e una pagina fissa sul menisile LA PAGINA.

Sempre nell'ambito dell'inchiesta sul razzismo, un gruppo di ragazzi del Progetto Mandela ha partecipato al Bando IG-open per la realizzazione di trasmissioni per Web-Radio sul tema del razzismo.

Per la Giornata della Memoria (27 gennaio), il Centro per i Diritti Umani ha prodotto l'ormai tradizionale spettacolo sulla Shoah dal titolo “Ed ecco a voi...Theresienstadt” con all'interno l'esecuzione dell'operina di Hans Krasa “Brundibar” in collaborazione con il Coro dei Piccoli Romei di San Michele Arcangelo e della Scuola comunale di musica di Arrone.

Lo spettacolo è stato inserito nella stagione per le scuole della Filarmonica Umbra..

Diritti in scena

Una novità quest'anno costituisce la rassegna di reading di teatro contemporaneo che viene organizzata in Biblioteca. 6 testi teatrali di autori di tutti il mondo che affrontano alcune gravi violazioni di diritti: dalla violenza sulle donne ai bambini soldato, al razzismo. Diritti in scena propone un avvicinamento alla drammaturgia contemporanea ( in gran parte inedita in Italia) attraverso reading con gli attori del Centro e affianca il Corso sui Diritti Umani, si svolge quest'anno a Palazzo Primavera e coinvolge oltre 150 studenti e insegnanti. 

Secondo tema di fondamentale importanza è la sostenibilità ambientale che inizia a far parte delle attività istituzionali dell'associazione.

L'associazione diventa partner ufficiale della campagna Europea per la sostenibilità EUSEW con la diffusione del libro "Ho inventato l'acqua calda" e partecipa alla settimana europea per la diffusione di una cultura della sostenibilità organizzando a Terni una manifestazione rivolta ai giovani con Workshop nei campi dell'architettura, del design e della comunicazione: Sostengo il sostenibile alla quale partecipano centinaia di giovani studenti delle scuole medie e delle università di Terni, Roma e Urbino.

Varie sono state anche le collaborazioni con altre realtà locali e in particolare all'interno del Comitato ternano per la pace e i diritti umani.

 

Nessuno può essere libero se costretto ad essere simile agli altri. 


Oscar Wilde

Attività 2009/2010

 

Laboratori:

Drammaturgia e Regia

Scenografia e Costumi

Recitazione

Pubbliche Relazioni

Musica

Da novembre a marzo

Coordinatori:  9

Partecipanti: 78 Età da 15 a 30 anni

Spettacoli Prodotti:

Diritti in scena

reading di teatro contemporaneo per i Diritti Umani

Centro per I Diritti Umani

BCT-Terni  6 appuntamenti

Ed ecco a voi… Theresienstadt

Centro per 1 Diritti Umani

Debutto: Teatro Verdi 26 gennaio 2010

Repliche: 3

Per il resto del viaggio

Spettacolo conclusivo dei laboratori di Progetto Mandela

Debutto:  Teatro Verdi 14 aprile  2010

Repliche: 3

Totale spettatori: 2750

Corsi:

“Lungo cammino verso la libertà”

Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni

23 incontri settimanali per studenti delle classi V degli istituti superiori e per insegnanti

a partire da ottobre

Partecipanti 150

Manifestazioni:

SOS

Sostengo il sostenibile

Collaborazione all'organizzazione della manifestazione come Partner del EUSEW

per l'impegno nella diffusione dal basso di buone pratiche di sostenibilità attraverso il libro "Ho inventato l'acqua calda"

25-27 marzo 2010

CAOS

Trasmissioni radiofoniche:

“Allarmi siam razzisti” 20 trasmissioni a Radio Galileo

Lezioni e conferenze

Interazione con i programmi curricolari del mattino: 

Adozioni di testi, materiali.

Patrocini e collaborazioni:

Commissione Europea

Regione dell’Umbria

Comune di Terni

Provincia di Terni

Centro di Palmetta

Comitato ternano per i Diritti Umani e la Pace

Associazione Civiltà Laica

CAOS