onde.... ovvero il protagonismo dei giovani nella lotta per i diritti.

 L'accusa più grande che gli adulti muovono ai giovani del nostro tempo è di essere disinteressati, di non essere protagonisti delle scelte che riguardano il loro futuro, di non impegnarsi. Troppo spesso questa è un accusa generica anche se talvolta, per cause diverse, corrisponde alla realtà.

Il Progetto Mandela che da sempre considera i giovani protagonisti e da 22 anni stimola l'impegno civile delle giovani generazioni della nostra città, ha indagato a livello storico il protagonismo dei giovani nei momenti cruciali del Novecento, il ruolo che i essi hanno avuto p.e. nel periodo della Resistenza in Italia, nelle lotte per i diritti umani nell'America degli anni '60, durante l'alluvione di Firenze come “Angeli del Fango”, nella protesta di piazza Tienanmen, per citare solo alcuni episodi. Parallelamente si è evidenziato il ruolo della musica come strumento di impegno civile nella lotta per i diritti umani. La ricerca storica ha coinvolto tutti i laboratori che hanno ricercato insieme il percorso che ha portato al termine delle attività alla rappresentazione dello spettacolo conclusivo andato in scena alla fine di marzo.

Il Centro per i Diritti Umani per il nono anno ha organizzato il corso introduttivo alla conoscenza dei Diritti Umani e alle loro violazioni “Lungo cammino verso la libertà”, rivolto agli studenti delle classi quinte delle scuole superiori.

In occasione del 10 dicembre, 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, è stato organizzato uno spettacolo teatrale aperto a tutta la cittadinanza inserito in una serie di manifestazioni volte alla conoscenza storica della Dichiarazione.

Come tutti gli anni per la Giornata della Memoria il Centro per i Diritti Umani ha prodotto uno spettacolo teatrale professionale dedicato alla tragedia della Shoa dal titolo "Rose sbocciate dal fango" che è stato proposto alle scuole superiori di Terni e alla cittadinanza.

 

Confessiamo una buona volta a noi stessi che da quando l’umanità ha introdotto i diritti dell’uomo, si fa una vita da cani.

Karl Kraus

Attività 2008/2009

 

Laboratori:

Drammaturgia e Regia

Scenografia e Costumi

Recitazione

Pubbliche Relazioni

Da ottobre a marzo

Coordinatori:  9

Partecipanti: 85 Età da 15 a 30 anni

Spettacoli Prodotti:

Io sto con Saviano

partecipazione alla staffetta di lettura

Laboratorio di recitazione, 16 dicembre dalle ore17.30

Dei Diritti e delle Pene

Parole, voci suoni immagini per i diritti umani

lettura teatrale con musiche dal vivo in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani

Centro per I Diritti Umani

Debutto: BCT Terni, 10 dicembre, ore 21.00

Repliche: 1

Rose sbocciate dal  fango

Voci dal lager femminile di Ravensbrueck

Centro per I Diritti Umani

Debutto: Teatro Verdi 29 gennaio 2009

Repliche: 3

“Onde”

Spettacolo conclusivo dei laboratori di Progetto Mandela

Debutto: 

Teatro Verdi 26-27 marzo 2009

Repliche: 3

Totale spettatori: 3000

Conferenze:

1948-2008- Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo

Lezione storico-filosofica

BCT- Terni, 10 dicembre 2008 ore 17.30

Corsi:

“Lungo cammino verso la libertà”

Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni

18 incontri settimanali per studenti delle classi V degli istituti superiori e per insegnanti

a partire da ottobre

Partecipanti 80

Trasmissioni radiofoniche:

“Allarmi siam razzisti” 18 trasmissioni a Radio Galileo

Interazione con i programmi curricolari del mattino: 

Adozioni di testi, materiali.

Patrocini e collaborazioni:

Comune di Terni

Provincia di Terni