hitler010Il controllo dell’educazione

Perché nei regimi totalitari la prima preoccupazione è quello del controllo dell’educazione? Semplicemente perché i contenuti ideologici dei regimi al potere devono cominciare a plasmare fin dall’infanzia le menti dei bambini per attuare il controllo totale delle loro idee e della loro personalità. Questo è quello che è accaduto anche con il fascismo e ne fa fede la storia ufficiale, ma soprattutto la storia meno conosciuta, come quella nascosta nelle pagine dei temini ingenui ma illuminanti, degli alunni. “Hitler è buono e vuol bene all’Italia” scrive un bambino di terza elementare nel 1938. Maestri e maestre sono gli strumenti consapevoli di questa operazione di indottrinamento, che non si limitava alla scuola ma interessava anche il tempo libero attraverso i Balilla e le Piccole Italiane.

Progetto Mandela affronta questo tema attraverso la ricostruzione fedele del costume e del clima culturale del tempo e indaga nei suoi laboratori e nello spettacolo conclusivo sui risultati nefasti di un’educazione totalitaria, nella speranza che educatori, insegnanti ed alunni acquistino la consapevolezza che ad una vera educazione è indispensabile la libertà di insegnamento, ma anche quella di apprendimento.

Il Centro per i Diritti Umani concentra le sue attività sul corso “Lungo cammino verso la libertà”.

 

La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona vivente.

John Stuart Mill

Attività 2002/2003

 

Laboratori

Drammaturgia e Regia

Scenografia e Costumi

Recitazione

Musica

Pubbliche Relazioni

Coordinatori: 6

Partecipanti: ca. 142 

Spettacoli prodotti

“Hitler è buono e vuol bene all’Italia”

Teatro Verdi: 1 aprile

Repliche: 3

Totale spettatori:  ca. 1500

Corsi

“Lungo cammino verso la libertà”

Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni

18 incontri settimanali per studenti delle classi V degli istituti superori e per insegnanti

Trasmissioni radiofoniche

“Allarmi siam razzisti” 15 trasmissioni a Radio Galileo

Consulenze per le drammatizzazioni delle scuole elementari, medie  e medie superiori e ricerche sui temi dei diritti umani.

Interazione con i programmi curriculari del mattino

Adozioni di testi, materiali

Patrocini e collaborazioni

Comune di Terni

Provincia di Terni